1 Aprile 2022

Caro bollette e risparmio energetico: t’illumini di meno

Un tema particolarmente sentito in queste settimane in cui il caro-bollette e gli scenari energetici globali sono tutt’altro che rassicuranti. Ecco alcune raccomandazioni di ENEA (l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile) per un uso intelligente dell’energia.

A marzo in Italia si accende l’attenzione sul risparmio energetico e sugli stili di vita sostenibili, un tema particolarmente sentito in queste settimane in cui il caro bollette e gli scenari energetici globali sono tutt’altro che rassicuranti.

L’attenzione a questo tema si deve anche alla campagna italiana “M’illumino di meno”, lanciata ormai nel 2005 dal programma Caterpillar e da Rai Radio2.

Da allora, si organizzano tantissime azioni collettive di “silenzio energetico” come la temporanea sospensione dell’illuminazione in casa, in ufficio, negli spazi pubblici e privati di chi aderisce all’iniziativa.  “Spegnere, pedalare, rinverdire, migliorare” è stato lo slogan scelto per la diciottesima edizione: quattro verbi-chiave orientati a salvaguardare il presente in ottica sostenibile, per dare una chance al futuro delle prossime generazioni.

Anche ENEA, l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, ha aderito a questa edizione di “M’illumino di meno”, pubblicando sui canali social una guida in 20 punti per un uso intelligente dell’energia.

Caro bollette: come affrontarlo con il risparmio energetico

Ecco qualche consiglio utile nell’immediato e qualche raccomandazione per il lungo periodo, tra quelli riportati da ENEA.

Utilizza lampadine a risparmio energetico per contrastare il caro bollette

lampadine a risparmio energetico caro bollette
Caro bollette e risparmio energetico: t’illumini di meno

Scegli la tecnologia Led rispetto alle classiche lampadine a incandescenza o alogene. Il LED permette un grande risparmio sia in termini energetici, sia in termini di manutenzione perché vive il doppio del tempo delle lampadine fluorescenti.

Migliora alcuni aspetti abitativi

isolamento tetto e soffitto dispersione calore per risparmiare sulle bollette
Caro bollette e risparmio energetico: t’illumini di meno

Come l’isolamento del tetto e del soffitto, che fanno la differenza sulla bolletta energetica, riuscendo a contenere le dispersioni di calore. Con lo stesso obiettivo, scegli serramenti a doppi vetri, che aiutano a mantenere costante la temperatura interna. 

Riduci l’utilizzo di acqua calda

ridurre sprechi di acqua risparmio energetico
Caro bollette e risparmio energetico: t’illumini di meno

Opta per una doccia rapida, che ti fa risparmiare almeno quattro volte il consumo che avresti con un lungo bagno in vasca. Forse sarà meno rilassante, ma la rinuncia è per una giusta causa. Mentre fai la doccia, evita di insaponarti sotto il getto dell’acqua corrente, che può essere regolato usando adattatori frangigetto o riduttori di flusso per rubinetti e doccette.

Opta per le ciabatte multipresa

ciabatte multiple risparmio energia elettrica
Caro bollette e risparmio energetico: t’illumini di meno

Mediamente la televisione o qualsiasi apparecchiatura elettronica in stand-by, che rimane cioè con la lucina rossa accesa, assorbe una potenza da 1 a 4 Watt, in relazione a marca e modello della tecnologia. Sembrerà un valore di poco conto nel bilancio quotidiano, ma su un anno intero si accumula uno spreco davvero rilevante per una tecnologia che aspetta solo di essere usata! Scegliendo una ciabatta multipresa con interruttore, puoi fermare lo spreco con un solo clic sul pulsante di accensione

Valuta di realizzare impianti di generazione di energia rinnovabile

impianti di generazione energia rinnovabile pareti verticali green risparmio energetico caro bollette
Caro bollette e risparmio energetico: t’illumini di meno

Se stai pensando a lavori e migliorie per la casa, valuta di realizzare impianti di generazione di energia rinnovabile. Se ben combinati tra loro, questi sistemi possono rendere completamente autonome le abitazioni dalle forniture esterne di corrente elettrica e altri combustibili. La bioarchitettura in questi anni sta portando avanti la grande rivoluzione delle pareti verticali green.

Vestire di piante le facciate degli edifici urbani può portare a una riduzione della dispersione del calore fino al 30%, perché le piante limitano il passaggio di aria dagli ambienti interni a quelli esterni, e contengono le escursioni termiche tra notte e giorno.  

Scherma le finestre

Scherma le finestre, soprattutto durante la notte con tapparelle, persiane o tendaggi che, frapponendosi tra ambienti interni e spifferi, riducono le dispersioni di calore verso l’esterno.

Presta attenzione ai riscaldamenti

Presta attenzione agli orari di accensione dei riscaldamenti ed evita di mettere ostacoli davanti e sopra i termosifoni. 

Metti in calendario la manutenzione, aumenta il risparmio energetico e contrasta il caro bollette.

manutenzione ordinaria per ridurre sprechi energetici
Caro bollette e risparmio energetico: t’illumini di meno

Tenere aggiornati e sempre puliti impianti e oggetti di uso quotidiano che servono a contenere gli sprechi è una buona pratica che nell’immediato ti sembrerà solo una spesa, ma nel lungo termine ti permetterà di fare solo lievi interventi, evitando così le grandi spese straordinarie che la trascuratezza porta inevitabilmente con sé. 

Naturalmente, ridurre gli sprechi energetici non è importante solo per risparmiare sulle bollette, ma anche per fare del bene al pianeta. Per una casa davvero sostenibile, fai attenzione anche alla scelta dei mobili, prediligendo quelli usati o riciclati.

E tu, quali dei consigli di ENEA segui già abitualmente?

Caro bollette e risparmio energetico: t’illumini di meno

Un tema particolarmente sentito in queste settimane in cui il caro bollette e gli scenari energetici globali sono tutt’altro che rassicuranti. L’attenzione a questo tema si deve anche alla campagna italiana “M’illumino di meno”, lanciata ormai nel 2005 dal programma Caterpillar e da Rai Radio2. Anche ENEA, l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, ha aderito a questa edizione di “M’illumino di meno”, pubblicando una guida per un uso intelligente dell’energia. Ecco qualche consiglio utile nell’immediato e qualche raccomandazione per il lungo periodo.

1 Aprile 2022

10 abitudini per ridurre lo spreco alimentare in cucina

Dimenticati in fondo al frigo, lasciati nel piatto, rimasti nell’ultimo ripiano della dispensa: quante volte ci siamo trovati a buttare a malincuore il cibo scaduto? Per sensibilizzare i consumatori che vivono in un mondo dove ancora oggi circa tre miliardi di persone non possono permettersi almeno un pasto sano al giorno, la FAO, l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura, ha stilato a una rapida guida per aiutare i cittadini e le cittadine ad adottare un comportamento etico e sostenibile nei confronti della propria spesa e dell’ambiente. Si tratta di piccoli gesti per correggere le cattive abitudini quotidiane che, però, possono avere davvero un enorme impatto globale. Eccone alcuni.

1 Marzo 2022